Tour Dok Mai e avventura sul fiume Kwai

Thailandia


Tour Dok Mai e avventura sul fiume Kwai

12 giorni/9 notti
Bangkok, Ayutthaya, Sukhothai, Chiang Rai, Chiang Mai (Triangolo d’Oro), Kanchanaburi
Trattamento di pernottamento e prima colazione, altri pasti come da programma.
Partenza dall’Italia il lunedì e il venerdì.

Programma

1° giorno: ITALIA / BANGKOK
Partenza con volo di linea per Bangkok. Pernottamento a bordo. 

2° giorno: BANGKOK
Arrivo e trasferimento in hotel. Sistemazione nella camera riservata (check-in previsto dalle ore 14.00).

3° giorno: BANGKOK
Mattina a disposizione. Nel pomeriggio escursione sui “klongs”, i canali del fiume Chao Phya, a bordo delle tradizionali long tail boats. E’ il modo migliore per visitare una Bangkok molto diversa da quella dei grattacieli e delle strade intasate di traffico. Tra i canali della vecchia Bangkok si vedono ancora scorci dello stile di vita tradizionale thailandese. Si conclude in bellezza con una visita al Wat Arun, il "Tempio dell'Aurora". Rientro in hotel.

4° giorno: BANGKOK – AYUTTHAYA – PHITSANULOK - SUKHOTHAI (pranzo)
Partenza da Bangkok per raggiungere il Bang Pa In Summer Palace, il luogo dove i reali di Thailandia si rifugiavano per sfuggire d'estate alla calura di Bangkok. Si passeggia in tranquilli giardini, abbelliti da laghetti coperti di fiori di loto e bellissime residenze, ognuna costruite in uno stile unico in quanto fusione di stile Siamese tradizionale e stili europei in voga all'epoca. Si visitano i palazzi più particolari prima di partire per la vicina Ayutthaya, l'antica capitale del Siam, fondata nel 1350. Arrivo al Parco Archeologico, uno dei più ricchi di tutta l'Asia, e visita ai templi più importanti: il Wat Mahathat, il Wat Phrasrisanphet e il Wat Mongkolbophit. Si riparte con direzione Nord per raggiungere Sukhothai. Pranzo in ristorante tipico. Si raggiunge Phitsanuloke per una breve visita al Wat Phra Si Rattana Mahathat, un tempio che racchiude una delle immagini del Buddha più venerate e famose del paese, il migliore esempio dello stile artistico del periodo di Sukhothai. Si raggiunge Sukhothai nel tardo pomeriggio e sistemazione in hotel.

5° giorno: SUKHOTHAI – CHIANG RAI (pranzo)
Partenza di buon mattino per raggiungere il vicino Parco Archeologico, oggi World Heritage dell’UNESCO. Qui visitiamo il Wat Srisawai, il Wat Mahathat e il Wat Sra Sri. Dopo circa due ore di viaggio si arriva al Wat Phrasrirattanamahatat ""Chalieng"", uno dei più famosi siti pre-angkoriani del paese, risalente al periodo di Angkor Thom. Dopo la visita si riparte verso Chiang Rai, facendo una tappa lungo la strada al Wat Phra That Suthon, un tempio molto originale e coloratissimo, fortemente influenzato dallo stile artistico birmano. Pranzo in ristorante tipico. Si prosegue fino al centro di Chiang Rai per visitare dei templi più importanti della città, il Wat Phra Kaew. E' qui che fu trovato nel 1434 il Buddha di Smeraldo, che ora è visibile nell’omonimo tempio all'interno del Palazzo Reale di Bangkok. Arrivo e sistemazione in hotel a Chiang Rai.

6° giorno: CHIANG RAI – CHIANG MAI (pranzo)
Partenza alla volta di Chiang Saen per imbarcarsi su motolance per una gita sul fiume Mekong, che qui segna il confine tra Thailandia e Laos. Si arriva al famoso punto panoramico del Triangolo d'Oro, da cui si osservano le sponde di Birmania, Laos e Thailandia. Visita all'interessante Museo dell'Oppio. Pranzo in ristorante tipico. Si ritorna a Chiang Rai per visitare il famoso Wat Rong Khun, conosciuto come il Tempio Bianco. Unico nel suo genere, questo tempio è stato concepito in un sogno da un artista locale di fama mondiale e costruito interamente a sue spese. Lo stile, estremamente moderno e fantasioso, è totalmente diverso da qualsiasi altro tempio Buddhista. Partenza per raggiungere Chiang Mai via Doi Sakhet, passando accanto a parchi nazionali e attraverso una natura molto rigogliosa tipica del Nord del paese. Arrivo in città e visita del tempio di Wat Prathat Doi Suthep, il tempio più venerato e famoso del Nord. Trasferimento all'hotel.

7° giorno: CHIANG MAI (pranzo)
Partenza dall'albergo per visitare un campo d'addestramento di elefanti e assistere ad uno show di questi intelligentissimi e maestosi animali. Al termine della visita si raggiunge un pittoresco villaggio, dove tra le varie etnie sono presenti anche le famose donne dal collo lungo, di etnia Padaung. Pranzo in ristorante tipico. Rientro a Chiang Mai e visita del centro storico a bordo del cyclo, mezzo di trasporto tradizionale di molti paesi asiatici. Si visitano il Wat Chedi Luang e il Wat Phra Sing. Al termine, si visitano alcune fabbriche d'artigianato locale. Tempo a disposizione per fare shopping. Rientro in hotel.

8° giorno: CHIANG MAI / BANGKOK
Trasferimento in aeroporto per il volo diretto a Bangkok. All’arrivo a Bangkok, trasferimento e sistemazione in hotel. 

9° giorno: BANGKOK
Mezza giornata di visita al Palazzo Reale, simbolo della nazione e monumento più glorificato in tutto il Paese. Al suo interno visitiamo il Wat Phra Keo che custodisce il Buddha di Smeraldo, il Golden Chedi, il Pantheon dei Re Chakri e le Otto Torri colorate. Le fotografie sono permesse all'esterno del palazzo e intorno al Tempio del Buddha di Smeraldo, ma non all'interno degli edifici. Per la visita del palazzo è richiesto un abbigliamento consono: T-shirt e pantaloncini non sono permessi, è necessario indossare magliette con le maniche lunghe o comunque avere le spalle coperte e pantaloni o gonne fino al ginocchio. È richiesto di togliersi le scarpe per entrare nei templi. Rientro in hotel.Nel pomeriggio, visita ai 3 templi più interessanti di Bangkok. Si inizia dal Wat Trimit, il tempio del Buddha d'oro, dove si può ammirare un'immagine del Buddha in oro massiccio del peso di 5.5 tonnellate. Passaggio in auto attraverso China Town per visitare il Wat Pho, il famoso tempio del Buddha reclinato, il più grande ed antico tempio di Bangkok, dove nacque la prima scuola di massaggio Thai. Si continua visitando il Wat Suthat, conosciuto anche come il tempio delle 28 nascite del Buddha. Rientro in hotel.

10° giorno: BANGKOK / DAMNERNSADUAK / KANCHANABURI (pranzo)
Partenza di prima mattina per raggiungere il molo di Damnernsaduak nella provincia di Ratchaburi, dove si trova uno dei più vivaci e colorati mercati galleggianti dell’intera Asia. Si passa per Mae Klong e si visita il cosiddetto “Mercato della Ferrovia”, unico al mondo in quanto un treno passa a bassa velocità attraverso il mercato a certe ore del giorno, costringendo i venditori a spostare le loro mercanzie in fretta. Si arriva al mercato galleggiante, dove la gente, a bordo di piroghe tradizionali cariche di frutta, verdura e altri prodotti, si incontra per comprare e vendere. Il commercio si svolge da una barca all'altra creando un mercato galleggiante. Si continua verso Kanchanaburi, la città del Ponte sul fiume Kwai, costruito dai prigionieri di guerra durante la seconda guerra mondiale e immortalato in un celebre film. Pranzo in un ristorante tipico. Nel pomeriggio, partenza a bordo del trenino locale, molto suggestivo, tutto rivestito in legno, dalla stazione di Tham Krasae. Si percorre per circa mezz’ora uno spettacolare tratto della “Death Railway”, su un viadotto in legno che costeggia un monte: un’esperienza sicuramente indimenticabile. Arrivo a Kanchanaburi e sistemazione in hotel.

11° giorno: KANCHANABURI / BANGKOK / ITALIA
Partenza per visitare l'Hellfire Pass, un vero e proprio taglio in una montagna per permettere il passaggio di un binario, scavato a mano dai prigionieri Alleati. Si prosegue per la visita del Prasat Mueang Sing, le rovine di una città facente parte dell'impero Khmer nel XII secolo. Rientro a Bangkok e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Pernottamento in volo.

12° giorno: ITALIA
Arrivo in Italia. 

Quote a partire da euro 1.925 in hotel 4*.

Macro Destinazione
Contattaci