The Nature of Sri Lanka

Sri Lanka


COLOMBO - PINNAWALA - SIGIRIYA - MATALE - PERADENIYA - KANDY - NUWARA ELIYA - HORTON PLAINS - SINHARAJA - MIRISSA – GALLE

 
10 giorni / 7 notti tour in pensione completa base privata 
 

1° giorno: ITALIA / COLOMBO
Partenza con volo di linea per Colombo. Pernottamento a bordo.

2° giorno: COLOMBO / PINNAWALA / SIGIRIYA (160 km / circa 4 ore)
Incontro con l’autista/guida parlante italiano che vi seguirà durante il tour. Lungo il trasferimento a Sigiriya è prevista una sosta intermedia a Pinnawala, centro di accoglienza per i piccoli elefanti trovati nella foresta in stato di abbandono o difficoltà: l’Elephant Orphanage. Pranzo in un ristorante locale. All’arrivo in hotel tempo per relax e cena.

3° giorno: SIGIRIYA / HIRIWADUNNA / MINNERIYA
Dopo la prima colazione, partenza per la passeggiata al villaggio di Hiriwadunna, l’archetipo del tipico villaggio cingalese, un’incredibile opportunità di essere immersi nella natura e nella cultura. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio, safari fotografico al Parco Nazionale di Minneriya: l’area è stata designata parco nazionale dal 1997, quindi area protetta, per tutelare il bacino acquifero di Minneriya e la fauna selvatica della zona circostante. Qui vi dimora un gran numero di elefanti ed uccelli selvatici, nonché macachi, sambar, bufali, coccodrilli e leopardi che trovano riparo nelle boscaglie e paludi. Insieme con Kaudulla e Girithale, Minneriya costituisce uno dei 70 punti più importanti di riserve di uccelli in tutto lo Sri Lanka. Rientro in hotel a Sigiriya per la cena.

4° giorno: SIGIRIYA / MATALE / PERADENIYA / KANDY
Partenza per Kandy e lungo il percorso sono previste alcune soste tra cui quella al giardino delle spezie di Matale, dove poter osservare le varie piante ed avere spiegazioni circa il loro utilizzo sia in ambito medico che culinario. Pranzo in ristorante locale. Proseguimento verso Kandy, l’ultima capitale dei Re dello Sri Lanka, patrimonio dell’umanità, il cui nome "Kandy" evoca visioni di splendore e magnificenza; qui molte delle leggende e tradizioni folkoristiche sono ancora tenute in vita e ricordate con amore. Visita al bellissimo Giardino Botanico Reale di Peradeniya, creato dalla famiglia reale nel XIV sec., fu in seguito ampliato e arricchito dagli inglesi. È un’area di 147 ettari che offre un’enorme varietà di piante e fiori. Nel pomeriggio, all’arrivo a Kandy, spettacolo di danze tipiche (durata circa un’ora). Trasferimento in hotel e cena.

5° giorno: KANDY / NUWARA ELIYA
Dopo la prima colazione, visita della città con la piazza del mercato e del tempio della Sacra Reliquia del Dente di Buddha. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza in treno per Nuwara Eliya, da cui poter ammirare il meraviglioso e rilassante panorama che si staglia lungo il percorso, ricco di piantagioni di tè terrazzate e di scroscianti cascate incastonate nel verde delle alture. Nuwara Eliya è situata a quasi 1.900 metri e offre un’atmosfera molto “British” non solo per l’architettura delle case private e degli edifici pubblici, che ricordano lo stile inglese per il tetto in legno e i mattoni rossi, ma per lo stesso clima dolce e fresco, soprattutto di notte. Qui i campi da golf si aprono a paesaggi davvero incantevoli. All’arrivo a Nuwara Eliya, trasferimento in hotel e cena.

6° giorno: NUWARA ELIYA / HORTON PLAINS / SINHARAJA
Di mattina molto presto partenza per la visita del Parco Nazionale degli Horton Plains con la sua “Fine del Mondo”, il punto in cui l’immenso altopiano ondulato, che si trova a più di 2.000 metri di altitudine, si interrompe improvvisamente con un precipizio di 700 metri e da cui si può godere di un panorama mozzafiato (se il tempo è bello si può arrivare a scorgere l’oceano Indiano, a più di 50 km di distanza). La giornata comincia con l’entrata al parco in auto per poi svolgersi con una bella camminata (circa 9 km) all’interno del parco, ricco di brughiere, foreste, fiumi, laghi: qui è possibile avvistare varie specie animali come sambar e cinghiali, così come vari tipi di uccelli. Il periodo migliore per visitare questo parco è la primavera, quando si colora di miriadi di farfalle. Al termine, si prosegue il viaggio alla volta della Riserva di Sinharaja, ultimo esempio intatto di foresta pluviale tropicale primaria dello Sri Lanka, che si estende dai 300 ai 1.170 metri di altitudine. Pranzo all’hotel Ella Mount Heaven e proseguimento fino ad arrivare a Sinharaja. Sistemazione e cena in hotel.

7° giorno: SINHARAJA / MIRISSA
Dopo la prima colazione, partenza per la camminata nella foresta pluviale di Sinharaja, famosa per le sue 830 specie endemiche, di cui 217 sono alberi. Le specie animali endemiche che qui trovano il loro habitat sono soprattutto uccelli, mammiferi (leopardi ed elefanti indiani), farfalle, rettili (tra cui il pitone, ormai molto raro) ed anfibi. Pranzo in corso di escursione. Arrivo a Mirissa, sistemazione e cena in hotel.

8° giorno: MIRISSA / GALLE / COLOMBO
Mirissa, città costiera tranquilla che vanta spiagge incontaminate, è la destinazione ideale per coloro che desiderano cogliere uno sguardo raro di quei giganti belli e gentili dell’ordine dei cetacei: le balene. Questi stupendi mammiferi marini migrano infatti al largo di questo tratto di oceano da dicembre ad aprile, durante la stagione della riproduzione. Partenza la mattina presto per l’avvistamento delle balene (se il mare non permette l’uscita tempo per relax in spiaggia). Rientro in hotel verso le ore 11.00 e successivo check-out. Partenza per Galle. Pranzo al ristorante dell’hotel Rampart di Galle. Nel pomeriggio, proseguimento del viaggio verso Colombo, con una sosta per una suggestiva uscita in barca sul fiume Madu Ganga, il modo migliore per vedere alcune delle centinaia di specie di piante e animali che popolano quest’area: dalle scimmie che mangiano frutta tra gli alberi, alle lucertole che monitorano lentamente l’acqua, e cormorani, aironi e martin pescatori che aspettano pazientemente sulle rive, guardando l’acqua per la preda. L’estuario del fiume è un complesso ecosistema costiero di mangrovie e isole e potrebbe essere uno degli ultimi tratti rimanenti di foreste di mangrovie incontaminate del Paese. Circa 64 isole emergono dal fiume e dalla laguna, da un piccolo lembo di terra che ospita un santuario deserto a un altro con 250 famiglie collegate alla terraferma da una lunga passerella. Le principali occupazioni degli abitanti locali sono la produzione di cannella e pesca di gamberetti: se si fa l’escursione serale si vedranno i pescatori nelle loro canoe illuminare le lanterne per attirare i molluschi nelle loro trappole. Trasferimento a Colombo. All’arrivo, cena e pernottamento in hotel.

9° giorno: COLOMBO / ANAWILUNDAWA
Breve giro panoramico di Colombo, la più grande città del Paese, capitale culturale e commerciale, con i suoi imponenti palazzi in stile coloniale che le attribuiscono un’atmosfera vittoriana.Al termine, trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea per l’Italia.

10° giorno: ITALIA
Arrivo in Italia.

Informazioni Correlate
Il paese e la storia

Sri Lanka

Le coste

Sri Lanka

Hotels sulla costa Est

Sri Lanka

Vedi di più
Contattaci