Le città, il folclore, i paesaggi

Cipro


Esplorare Cipro significa conoscere le sue bellissime città dove la storia antichissima e le sue tracce sanno mescolarsi mirabilmente alla vivacità dei centri più moderni. Nicosia la capitale cosmopolita, città divisa in due zone (una appartenente alla parte turca dell’isola) mostra l’architettura gotica di molte sue chiese, lascito della dominazione francese dei Lusignano, offre i suoi musei, ricchi di preziosi reperti, le bellissime abbazie bizantine e gli antichi monasteri appena fuori dalle sue mura, erette dai veneziani nel XVI secolo. Larnaca, antico insediamento fenicio, appare oggi una città moderna e dall’intensa vita economica e culturale, seppure fortemente legata al suo passato che ha lasciato segni tangibili nelle ciclopiche mura risalenti al XII secolo. Nel suo distretto si trova il più antico insediamento dell’epoca neolitica. Limassol è il più popolare centro turistico dell’Isola, ottimo punto di partenza per esplorare i monti Trodos , ha una parte antica con il castello costruito all’epoca dei Lusignano oggi sede del Museo Medievale, ma presenta anche un tocco inglese  visibile nei numerosi pub e locande tipicamente anglosassoni.

L’imponente catena dei monti Trodos domina maestosa l’isola ed è visibile da quasi ogni suo punto di osservazione. L’origine risale a eruzioni vulcaniche di dieci milioni di anni fa. I Trodos oggi conservano un cuore selvaggio che racchiude una ricca varietà di flora e fauna, come il raro muflone che percorre la valle dei Cedri. Le foreste con suggestivi percorsi naturali lasciano emergere le vette, la più alta, quasi 2000 m. è quella del monte Olimpo, celando molti splendidi monasteri bizantini. Nove di questi sono diventati patrimonio Unesco, al loro interno si trovano preziosi affreschi e l’atmosfera che vi si coglie è di sospesa ieraticità. Le colline pedemontane appaiono punteggiate da minuscoli villaggi abbarbicati lungo le pendici, dove ancora si può ritrovare il ritmo lento del tempo antico tra il profumo dei fiori selvatici, i mandorli e i noccioli. Sono luoghi dell’anima non semplici paesaggi, che sanno offrire al visitatore pace e silenzio, un’occasione imperdibile per vivere l’otium dei latini, nella pienezza appagante di questa condizione dello spirito.

Contattaci